IMG-20170506-WA0010

Conad SiComputer Teodora vince 3-0 con Firenze. Sabato prossimo al PalaCosta, gara 1 playoff per la promozione in A2.

Conad SiComputer non lascia scampo alle toscane e davanti al pubblico di casa archivia la pratica della 26° e ultima giornata di campionato con il più rotondo dei risultati.
Grazie ai tre punti guadagnati con le fiorentine, la squadra giallorossa conserva la seconda piazza in classifica, che significa la posizione migliore nella griglia playoff, ovvero la possibilità di giocare direttamente uno spareggio al meglio di tre partite (con il vantaggio della eventuale “bella” a Ravenna) contro le avellinesi del Montella; la vincente andrà in A2, mentre la perdente rientrerà in gioco e potrà beneficiare di una ulteriore possibilità.

Tornando alla gara di ieri, la formazione iniziale vede Mazzini al palleggio e Nasari opposta, Aluigi e Rubini in posto 4, Sestini e Torcolacci in posto 3, Mastrilli in seconda linea. Il primo set scorre via liscio come l’olio con le padrone di casa che accumulano subito vantaggio (6-1 e 13-5) e con Caliendo che concede spazio anche a Lugli (rimasta poi in campo fino al termine della gara al posto di Aluigi), Gardini e Balducci.
Con la fine del primo set, termina anche il timore reverenziale mostrato fino a quel momento dalle ospiti. Il secondo parziale procede infatti punto a punto, con Firenze che prova anche mettere il naso avanti (12-15 e 19-21), prima che Sestini e compagne trovino il guizzo decisivo ai vantaggi. Nella terza frazione Ravenna sembra decisa a chiudere in fretta il match (10-5 e 17-11), ma deve nuovamente fare i conti con la “verve” della squadra di Della Balda – tutt’altro che arrendevole nonostante per lei la retrocessione sia già decisa – e “accontentarsi” di vincere ancora col minimo scarto.
Dal tabellino finale emergono i 3 punti ottenuti al servizio da Aluigi (tutti nel 1° set), i 4 muri di Torcolacci e i 22 punti in attacco (48%) di Nasari.

L’appuntamento per tutti gli sportivi ravennati è fissato per gara 1 playoff promozione in serie A2 – Conad Si Computer Teodora-Montella (Av) – al PalaCosta, sabato 13 maggio, ore 18 e ingresso gratuito.

La classifica finale: Orvieto 64 (promossa in A2); Teodora Ravenna 61, Olimpia Ravenna 60 e Perugia 56 (ammesse ai playoff); San Lazzaro di Savena 56; Moie di Maiolati 44; Bastia Umbra 33; Montale 32; Castelfranco di Sotto 31; San Giustino 29; Cesena 27; Firenze 21, Reggio Emilia 17 e Montespertoli 15 (retrocesse in B2).
I play off  promozione prevedono che Conad SiComputer giochi uno spareggio al meglio di tre partite contro Montella AV (2° class. girone D): la vincente è promossa in serie A2. La perdente incontrerà – nuovamente al meglio di tre partite – la squadra che uscirà dai turni di spareggio tra Olimpia-Aprilia LT (4° class. gir. D) e Roma (3° class. gir. D)-Perugia. Anche in questo caso la vincente è promossa.

Conad SiComputer Teodora-Firenze 3-0 (25-12, 26-24, 25-23)
Durata set: 23’, 29’, 27’ per un totale di 1h e 19’.
Conad Si Computer Teodora: Sestini 6, Mazzini 1, Aluigi 5, Nasari 23, Torcolacci 9, Rubini 9, Mastrilli (L1) ricez. 86% di cui 43% perf.; Lugli 3, Gardini, Balducci. N.e.: Raggi, Bernabè, Bissoni (L2). All. Caliendo.
Firenze: Puccinelli 2, Brandini 9, Colzi 1, Bridi 2, Cheli 12, Sacconi 12, Venturi (L) ricez. 63% di cui 44% perf.; Ristori 5, Rossi. N.e.: Martini, Ermini, Romanelli, Testi, Bianciardi. All. Della Balda.
Arbitri: Mazzarà di Palermo e D’Alessandro di Bologna.
Spettatori: 450.
Note: prima dell’incontro è stato osservato un minuto di silenzio per ricordare Giancarlo Bondi, notissimo pallavolista ravennate degli anni ’60/ ’70, 31 volte “azzurro”, recentemente scomparso.
Battuta: Teodora 8 punti e 7 errori, Firenze 2 pt. e 7 er.
Ricezione: Teo 61% di cui 43% perfette, 3 errori; Fi 52% di cui 34% perf., 11 er.
Attacco: Teo 40%, 5 errori; Fi 35%, 10 er.
Muro: Teo 5, Fi 4.

Lascia un commento